Portale Istituzionale del Comune di Cancellara (PZ)

Tu sei qui: Home
  • Diminuisci il carattere
  • Carattere di default
  • Aumenta il carattere

Al via a Cancellara da lunedý 7 Novembre 2011 il servizio di Raccolta Porta a Porta dei Rifiuti
PDF Stampa E-mail

SISTEMA DI RACCOLTA RIFIUTI SUL TERRITORIO COMUNALE CON SISTEMA “PORTA A PORTA” ED ELIMINAZIONE DEI CONTENITORI STRADALI

www.spingiamoladifferenziata.it

COMUNE DI CANCELLARA

Provincia di Potenza

AVVISO

SISTEMA DI RACCOLTA RIFIUTI SUL TERRITORIO COMUNALE CON SISTEMA “PORTA A PORTA” ED ELIMINAZIONE DEI CONTENITORI STRADALI

IL SINDACO

VISTE le ordinanze n° 26 del 31 ottobre 2011 e n° 27 del 02 novembre 2011;

· PREMESSO che si ritiene indifferibile adottare provvedimenti urgenti e necessari per la salvaguardia delle condizioni igieniche dell’ambiente e regolamentare il servizio di raccolta e trasporto dei rifiuti solidi urbani;

· VISTO l’art. 16, Legge n. 3 del 16/01/2003 in tema di sanzioni amministrative;

· VISTO l’art. 50, D.Lgs. n. 267 del 18/08/2000;

· VISTO il D.Lgs. n. 152 del 03/04/2006;

· CONSIDERATO che questa Amministrazione comunale ha trasferito la gestione dei servizi di raccolta dei rifiuti urbani e complementari alla Comunità Montana Alto Bradano che ha provveduto ad affidare detti servizi all’ATI Serveco srl – Pellicano Verde SpA giusto contratto Rep. 537 del 08/03/11;

· DATO ATTO che l'Amministrazione Comunale ha già avviato tutte le fasi propedeutiche all'inizio del nuovo servizio mediante campagna di comunicazione ed informazione ai cittadini attraverso riunioni e comunicati sulle modalità di raccolta dei rifiuti e la distribuzione di contenitori e cassonetti;

· RITENUTO, pertanto, di ribadire le modalità di conferimento ed esposizione dei rifiuti solidi urbani nonché le sanzioni da elevare in caso di inottemperanza alle prescrizioni della presente ordinanza sindacale;

· RILEVATO che a seguito dell'errato conferimento dei rifiuti e dell'esposizione non corretta dei medesimi, nei giorni e negli orari prescritti si possono creare problemi di carattere igienico-sanitario;

ORDINA

che a partire dal 05 novembre 2011 i rifiuti solidi urbani devono essere raccolti in maniera differenziata e che la prima raccolta effettiva come da calendario predisposto dall’ ATI Serveco srl – Pellicano Verde SpA avverrà in data 07 novembre 2011. I rifiuti solidi urbani devono essere raccolti in maniera differenziata come di seguito specificato e distinto per tipologia di utenza:

1. DOMESTICA e DOMESTICA CONDOMINIALE

Le famiglie residenti nel centro abitato (utenze domestiche) e le famiglie residenti nel centro abitato in stabili con un numero pari o superiore a 6 (sei) unità (utenze domestiche condominiali) dovranno conferire i rifiuti utilizzando gli appositi contenitori e sacchetti ricevuti in dotazione con le seguenti modalità:

· Frazione ORGANICA UMIDA:

o Per le utenze domestiche: raccolta all’interno di sacchetti biodegradabili conformi alla norma UNI EN 13432 e certificati OK COMPOST. I sacchetti dovranno essere inseriti nel contenitore di colore marrone da litri 40 con codice a barre, distribuito dall’appaltatore, che deve essere esposto, ben visibile e con il manico in avanti, all’esterno della propria abitazione tra le ore 06:00 e le ore 08:00 di ogni Lunedì, Giovedì e Sabato.

o Per le utenze domestiche condominiali: raccolta all’interno di sacchetti biodegradabili conformi alla norma UNI EN 13432 e certificati OK COMPOST. I sacchetti dovranno essere inseriti nel contenitore carrellato di colore marrone da litri 240 con codice a barre, distribuito dall’appaltatore, in dotazione al condominio. Sarà cura del condominio esporre tale contenitore all’esterno dello stabile sulla pubblica via o in pertinenza condominiale ad accesso pubblico, tra le ore 06:00 e le ore 08:00 di ogni Lunedì, Giovedì e Sabato.

· Frazione secca multi materiale di CARTA, PLASTICA e METALLO/ALLUMINIO:

o Per le utenze domestiche: raccolta all’interno dei sacchetti in PELD di colore giallo forniti dall’appaltatore. Una volta completamene pieni, i sacchetti chiusi dovranno essere dotati dell’etichetta adesiva con codice a barre e devono essere esposti, ben visibili, all’esterno della propria abitazione tra le ore 06:00 e le ore 08:00 di ogni Mercoledì.

o Per le utenze domestiche condominiali: i rifiuti dovranno essere direttamente inseriti nel contenitore carrellato di colore giallo da litri 360 con codice a barre, distribuito dall’appaltatore, in dotazione al condominio. Sarà cura del condominio esporre tale contenitore all’esterno dello stabile sulla pubblica via o in pertinenza condominiale ad accesso pubblico, tra le ore 06:00 e le ore 08:00 di ogni Mercoledì.

· Frazione secca multi materiale del VETRO:

o Per le utenze domestiche: I rifiuti dovranno essere direttamente inseriti all’interno del contenitore di colore verde da litri 40 con codice a barre, distribuito dall’appaltatore, che deve essere esposto, ben visibile e con il manico in avanti, all’esterno della propria abitazione tra le ore 06:00 e le ore 08:00 di Venerdì ogni 2 settimane.

o Per le utenze domestiche condominiali: I rifiuti dovranno essere direttamente inseriti nel contenitore carrellato di colore verde da litri 240 con codice a barre, distribuito dall’appaltatore, in dotazione al condominio. Sarà cura del condominio esporre tale contenitore all’esterno dello stabile sulla pubblica via o in pertinenza condominiale ad accesso pubblico, tra le ore 06:00 e le ore 08:00 di Venerdì ogni 2 settimane.

· Frazione secca residua della raccolta differenziata (INDIFFERENZIATO):

o Per le utenze domestiche: raccolta all’interno di sacchi a perdere reperiti a cura dell’utente. I sacchetti chiusi devono essere esposti, ben visibili, all’esterno della propria abitazione tra le ore 06:00 e le ore 08:00 di ogni Martedì. Non si dovranno utilizzare i sacchetti forniti specificatamente per la raccolta delle altre tipologie di rifiuti differenziati.

o Per le utenze domestiche condominiali: i rifiuti dovranno essere direttamente inseriti nel contenitore carrellato di colore grigio da litri 240 con codice a barre, distribuiti dall’appaltatore, in dotazione al condominio. Sarà cura del condominio esporre tale contenitore all’esterno dello stabile sulla pubblica via o in pertinenza condominiale ad accesso pubblico, tra le ore 06:00 e le ore 08:00 di ogni Martedì.

· Rifiuti Urbani Pericolosi consistenti in Medicinali Scaduti, Pile esauste e contenitori vuoti etichettati “T” e/o “F”: tali rifiuti si dovranno conferire negli appositi contenitori ubicati presso i rivenditori specifici di tali prodotti dotati degli appositi contenitori interni o presso il Centro Comunale di Raccolta di Genzano di Lucania o di Palazzo San Gervasio durante gli orari di apertura al pubblico.

· Rifiuti INGOMBRANTI (frigoriferi, cucine, lavatrici, mobili, materassi, ecc.): Tali rifiuti vanno conferiti direttamente presso il Centro Comunale di Raccolta di Genzano di Lucania o di Palazzo San Gervasio oppure attraverso il servizio di ritiro domiciliare gratuito previa prenotazione al numero verde dell’appaltatore 800 955 138, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 09:00 alle ore 17:00, o tramite il sito internet http://www.spingiamoladifferenziat.it, con i seguenti limiti di accettabilità:

- quantità: non superiore a n.4 pezzi;

- peso: totale non superiore a kg. 100; a pezzo non superiore a kg 30;

- dimensioni: lato maggiore non superiore a mt. 2,5.

I rifiuti ingombranti prenotati dovranno essere lasciati sul piano strada della propria abitazione o, ove ciò arrecasse intralcio o pericolo ai passanti o alla circolazione veicolare, in altro punto concordato con l’appaltatore, tra le ore 06:00 e le ore 08:00 del giorno comunicato. Sui rifiuti dovrà essere riportato il numero di prenotazione comunicato al momento della prenotazione dall’operatore del numero verde o nell’e-mail di conferma se prenotazione effettuata per via elettronica.

· Frazione organica verde degli sfalci di potatura: per le utenze domestiche che provvedono in economia alla potature del verde ornamentale dei propri giardini e aree verdi private, comuni agli stabili condominiali, e per un quantitativo massimo di 2 metri cubi, è previsto il ritiro gratuito di sfalci di potatura previa prenotazione al NUMERO VERDE 800 955 138. Il ritiro avviene dal ciglio strada esterno all’abitazione nel giorno comunicato dall’appaltatore. Gli sfalci di potatura dovranno essere depositati tra le ore 06:00 e le ore 08:00, avendo cura di legare in fascine le ramaglie e introdurre il fogliame e il residuo erboso all’interno di sacchi neri a perdere, a cura dell’utenza. Per il conferimenti di grossi quantitativi (superiori a 2 metri cuni) gli utenti dovranno conferire direttamente gli sfalci presso i n.2 centri comunali di raccolta di Palazzo San Gervasio o Genzano di Lucania, durante i giorni e gli orari di apertura al pubblico. In tal caso, l’appaltatore metterà a disposizione un servizio di ritiro di grossi quantitativi di sfalci a pagamento per l’utente.

· TUTTI i rifiuti differenziati: possono essere conferiti gratuitamente e volontariamente durante i giorni e gli orari di apertura presso i n.2 seguenti Centri Comunali di Raccolta:

o PALAZZO SAN GERVAZIO sito in Via delle Corse, aperto al pubblico il martedì e il sabato dalle ore 09:00 alle ore 12:00 e il giovedì dalle ore 16:00 alle ore 18:00;

o GENZANO DI LUCANIA sito in Località “Mattinella” , aperto al pubblico dal lunedì al sabato dalle ore 07:00 alle ore 13:00 e la domenica dalle ore 07:00 alle ore 10:00.

Il conferimento dei rifiuti presso il centro di raccolta comunale sarà consentito solo agli utenti residenti e non residenti, purché regolarmente iscritti nei ruoli TARSU, previa esibizione della TESSERA SANITARIA agli operatori addetti all’accoglienza. Il conferimento dei rifiuti presso i centri comunali di raccolta è disciplinato da appositi regolamenti.

· Servizi “ad personam”: Gli utenti che si trovano in particolari condizioni di maggiore produzione di ri­fiuti da non poter attendere il ritiro da calendario possono usufruire di un servizio di ritiro gratuito e personalizzato. Gli interventi potranno essere di tipo ripetitivo (ad es. pannolini) o occasionale (ad es. feste di compleanno, festeggiamenti domestici, ecc...). Per poter usufruire di questi servizi è sufficiente contattare l’appaltatore al NUMERO VERDE 800 955 138 e produrre l’eventuale documentazione richiesta.

2. NON DOMESTICA

Le attività commerciali, artigianali, di servizi, industriali, ecc. con sede fissa nel territorio comunale ed dovranno conferire esclusivamente i rifiuti assimilabili agli urbani utilizzando gli appositi contenitori e sacchetti ricevuti in dotazione con le seguenti modalità:

· Frazione ORGANICA UMIDA: raccolta all’interno di sacchetti biodegradabili conformi alla norma UNI EN 13432 e certificati OK COMPOST. I sacchetti dovranno essere inseriti nel contenitore carrellato di colore marrone da litri 240 con codice a barre, distribuito dall’appaltatore, in dotazione all’utenza. Sarà cura dell’utente esporre tale contenitore all’esterno della propria attività sulla pubblica via o in pertinenza ad accesso pubblico, tra le ore 06:00 e le ore 08:00 di ogni Lunedì, Giovedì e Sabato.

· Frazione secca multi materiale di CARTA, PLASTICA e METALLO/ALLUMINIO: i rifiuti dovranno essere direttamente inseriti nel contenitore carrellato di colore giallo da litri 360 con codice a barre, distribuito dall’appaltatore, in dotazione all’utenza. Sarà cura dell’utente esporre tale contenitore all’esterno della propria attività sulla pubblica via o in pertinenza ad accesso pubblico, tra le ore 06:00 e le ore 08:00 di ogni Mercoledì.

· Frazione secca multi materiale del VETRO: I rifiuti dovranno essere direttamente inseriti nel contenitore di carrellato di colore verde da litri 240 con codice a barre, distribuito dall’appaltatore, in dotazione all’utenza. Sarà cura dell’utente esporre tale contenitore all’esterno della propria attività sulla pubblica via o in pertinenza ad accesso pubblico, tra le ore 06:00 e le ore 08:00 di ogni Mercoledì e Sabato.

· Frazione secca residua della raccolta differenziata (INDIFFERENZIATO): I rifiuti dovranno essere direttamente inseriti nel contenitore di carrellato di colore grigio da litri 240 con codice a barre, distribuito dall’appaltatore, in dotazione all’utenza. Sarà cura dell’utente esporre tale contenitore all’esterno della propria attività sulla pubblica via o in pertinenza ad accesso pubblico, tra le ore 06:00 e le ore 08:00 di ogni Martedì.

· Imballaggi in cartone: conferire separatamente gli imballaggi secondari costituiti da cartone, sul piano strada in prossimità del proprio esercizio commerciale, ben schiacciati e all’interno di ceste carrellate o di un cartone di dimensioni idonee a contenerli, tra le ore 09:00 e le ore 11:00 di ogni Martedì, Giovedì, Sabato. Eventuali richieste di ritiro straordinarie per grandi quantitativi potranno essere effettuate al numero verde gratuito 800 955 138, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 09:00 alle ore 17:00, per essere effettuate il primo giorno utile successivo alla prenotazione con le medesime modalità di cui sopra.

Le utenze non domestiche a bassa produzione (per esempio uffici e piccoli esercizi commerciali), sempre per i soli rifiuti assimilabili agli urbani, saranno equiparate alle utenze domestiche e riceveranno, pertanto, la medesima fornitura di contenitori e sacchetti previsti per tale tipologia di utenti e come tali dovranno rispettarne le identiche modalità di conferimento.

Gli esercenti l’attività di commercio ambulante su aree pubbliche dovranno curare la pulizia dell’area destinata alla propria attività. In particolare non devono gettare sul suolo pubblico rifiuti o residui di sorta e, pertanto, hanno l’obbligo di lasciare perfettamente pulita l’area utilizzata e di differenziare i rifiuti con le modalità concordate con l’appaltatore del servizio di raccolta.

Gli operatori commerciali del mercato settimanale dovranno curare la pulizia dell’area a loro assegnata per la propria attività di vendita, avendo cura di non gettare sul suolo pubblico rifiuti o residui di sorta. Pertanto, al termine delle attività di vendita, dovranno differenziare i rifiuti come sotto specificato e depositarli negli appositi contenitori distribuiti in modo omogeneo in tutta l’area del mercato nel seguente modo:

a) gli imballaggi in cartone dovranno essere appiattiti e introdotti in un altro cartone di dimensioni idonee a contenerli e lasciati nella propria area di vendita;

b) i rifiuti di plastica e carta dovranno essere depositati nel contenitore di colore giallo;

c) i rifiuti organici umidi dovranno essere depositati nel contenitore di colore marrone.

d) il rifiuto secco residuo della raccolta differenziata (indifferenziato) dovrà essere introdotto in comuni sacchetti a perdere di propria fornitura e depositati nel contenitore di colore grigio;

L’attività di volantinaggio, preventivamente autorizzata dall’Amministrazione comunale, dovrà essere effettuata mediante distribuzione diretta nelle mani dei passanti o porta a porta inserendo il materiale pubblicitario esclusivamente nelle buche per la posta e/o perfettamente inserite sotto lo spiraglio delle porte di ingresso, avendo cura che non possano fuoriuscire e sporcare le pubbliche strade.

ORDINA altresì

A tutti i cittadini il DIVIETO di conferimento dei rifiuti di ogni tipo nei contenitori stradali a partire dalle ore 23.00 del 04 novembre 2011, al fine di consentire la rimozione dei cassonetti stradali per i RSU che avverrà nella mattinata del 05 novembre 2011.

DIVIETI

· E' vietato il conferimento dei rifiuti in maniera non differenziata.

· E' vietato mescolare i rifiuti.

· E' vietato utilizzare contenitori diversi da quelli destinati a quello specifico rifiuto.

· E' vietato bruciare i rifiuti, fatto eccezione per i casi consentiti dalle leggi.

· E' vietato l’abbandono, lo scarico e il deposito, in aree pubbliche o private del territorio comunale, soggette ad uso pubblico, di rifiuti di ogni genere al di fuori degli orari e dei giorni di cui innanzi al fine della salvaguardia dell’igiene e della salute pubblica.

· E' vietato l’introduzione di rifiuti recuperabili nei contenitori del secco residuo.

· E' vietato l’utilizzo dei sacchetti distribuiti dall’appaltatore per usi diversi dalla raccolta dei rifiuti o per contenere frazioni differenti rispetto a quelle per cui sono stati consegnati.

· E' vietato il deposito nei contenitori di materiali accesi o incandescenti (cenere calda, ecc.).

· E' vietato l’abbandono di materiali voluminosi, ingombranti e rifiuti inerti.

· E' vietato il mancato rispetto dell'eco-calendario e dell'orario di conferimento.

· E' vietato l'utilizzo improprio del contenitore, manomissione, rottura ed affissione di manifesti e scritte.

· E' vietato l’introduzione nei contenitori del secco residuo di rifiuti speciali non assimilati ai rifiuti urbani.

· E' vietato lo sversamento sulle pubbliche strade delle acque utilizzate per qualsiasi scopo.

· E' vietato il deposito nelle ore consentite dalla presente ordinanza dei contenitori e di sacchetti con intralcio a percorsi pedonali o negli stalli di sosta per autoveicoli.

· E' vietato utilizzare cestini stradali per lo smaltimento dei rifiuti domestici.

· E' vietato parcheggiare autoveicoli che possano intralciare le operazioni di svuotamento in corrispondenza dei contenitori per la raccolta dei rifiuti.

· E' vietato lasciare sul suolo pubblico i contenitori dopo il ritiro dei rifiuti da parte della ditta incaricata.

AVVISA

· che i rifiuti depositati in violazione alle modalità stabilite nell’ ordinanza n° 26 del 31 ottobre 2011, non saranno prelevati dagli operatori ed i trasgressori, contestualmente all'obbligo di rimozione immediata di tali rifiuti, saranno oggetto di sanzione amministrativa da € 25,00 (venticinque/00) a € 629,00 (seicentoventinove/00) fatte salve eventuali altre responsabilità previste dalle norme di legge vigenti.

DISPONE

Che il Comando di Polizia Locale, gli agenti della Forza Pubblica e le Autorità Sanitarie sono incaricati della esecuzione delle ordinanze 26 del 31 ottobre 2011 e 27 del 2 novembre 2011.

Dalla Residenza Municipale, 02 novembre 2011

IL SINDACO

ing. Antonio Lo Re

 
< Prec.   Pros. >


Amministrazione trasparente

Versioni accessibili